Valentina Grasso Floris

Valentina, nasce a Genova nei primi anni ’80 in una periferia della città dove la vita le ruota intorno semplice e ordinaria, poi studia al liceo artistico N.Barabino e con i primi anni all’Università di Architettura nascono i primi dubbi sulla vita tradizionale così inizia i suoi percorsi di studio indipendenti, pur terminando il percorso della laurea.

Si appassiona al mondo della pianificazione urbana e territoriale e a come il contesto influisca nelle vita dei suoi abitanti, comprende che per migliorare lo stato di salute e felicità è d’obbligo concedere ai bambini il diritto alla Natura, ovvero l’accesso ad una vita naturale, disciplinata dai rimi biologici in modo da permettere il corretto sviluppo animale prima e cognitivo dopo. Dall’architettura naturale passa allo studio della coltivazione e l’autosufficienza che le permette, dopo varie tappe in giro per l’Europa, di tornare ad essere stanziale nella sua città natale e dedicarsi alla crescita personale ed ad un importante progetto sociale chiamato OrtoCollettivo, che si trova a Genova Campi. Con il tempo realizza che per essere completa deve diventare mamma e vira il suo percorso sull’approfondimento della pedagogia, già in parte trattato in passato e si riscrive all’Università per diventare progettista di percorsi formativi