Piazzale Giuseppe Mazzini

Vai alla mappa

È un parco pubblico di Genova. Si sviluppa lungo una serie di viali che salgono lungo i lati di una collinetta, dalla cui cima è possibile ammirare il centro della città. Ospita al suo interno il Museo d’Arte Orientale intitolato ad Edoardo Chiossone. Giancarlo Di Negro (1769-1857) fece progettare la sua villa dall’architetto Carlo Barabino: era circondata da un bel parco, decorato con statue e ornamenti esoterici e massonici, come in voga in quel tempo. Poeta e patriota, il marchese negli anni ospitò personaggi del calibro di Madame de Staël e Stendhal, Dickens e Byron, George Sand e, ovviamente, Giuseppe Mazzini. Balzac rese l’aristocratico genovese un personaggio, immortalandolo nel racconto Honorine, una delle 137 opere di cui è composta La commedia umana.

Villetta di Negro